Conformità REACH

Ejendals si attiene rigorosamente alle norme e ai regolamenti contenuti nella legislazione REACH (registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche). Il REACH è un regolamento dell'Unione Europea adottato per migliorare la protezione della salute dell'uomo e dell'ambiente dai rischi derivanti dalle sostanze chimiche. Inoltre, promuove metodi alternativi per ridurre il numero dei test sugli animali.

Il REACH si applica a tutte le sostanze chimiche e lungo tutta la catena di fornitura: sostanze impiegate non solo nei processi industriali ma anche nella vita quotidiana di ognuno di noi, come ad esempio quelle utilizzate nell'abbigliamento. Rende le aziende responsabili relativamente alla sicurezza delle sostanze chimiche immesse sul mercato.

Per rispettare il regolamento, Ejendals deve individuare e gestire i rischi collegati ai prodotti commercializzati nell'UE. Dobbiamo dimostrare all'ECHA l'utilizzo sicuro delle sostanze e comunicare agli utenti finali le relative misure adottate.

Il REACH copre anche le "Sostanze estremamente problematiche" (SVHC). Una sostanza candidata viene inclusa come SVHC e considerata particolarmente pericolosa. I consumatori hanno il diritto di essere informati in merito alle sostanze candidate. Esistono inoltre elenchi di sostanze ritenute ultra-problematiche, le quali devono essere escluse, o sostanze soggette a limiti massimi.

L'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA), con sede a Helsinki, è l'autorità normativa che sostiene il REACH. L'ECHA aiuta le aziende a rispettare la legislazione, promuove l'uso sicuro delle sostanze chimiche, fornisce informazioni su di esse e si occupa delle sostanze di interesse.